• Teniamoci in CON-TATTO

    ZonaFranca Parma dal 2014 è titolare del progetto Teniamoci in Con-Tatto. Educare al riconoscimento e alla valorizzazione delle differenze promosso dall’Assessorato all’Educazione e Inclusione del Comune di Parma.

    Il progetto si pone la finalità di mettere in atto forme di educazione sul rispetto delle differenze (tutte- di genere, di orientamento sessuale, di provenienza culturale e geografica, di appartenenza religiosa e diversa abilità), il riconoscimento e il superamento di stereotipi e pregiudizi, per favorire una cultura positiva sui rapporti di genere e prevenire fenomeni di discriminazione ed esclusione, bullismo, cyber bullismo, razzismo, omofobia e violenza di genere utilizzando linguaggi artistici e culturali.

    Cuore del progetto sono i 14 laboratori teatrali che si svolgono da gennaio ad aprile presso 13 Scuole del primo ciclo di Parma. I laboratori sono condotti da Insegnanti di Teatro appartenenti alla rete di progetto: ZonaFranca (capofila), Teatro del Cerchio, Teatro delle Briciole, Europa Teatri Teatro Lenz Rifrazioni, Teatro del Tempo.

    Durante gli incontri di laboratorio, gli insegnanti di teatro, stimolano gli alunni e le alunne a confrontarsi liberamente sul tema delle differenze utilizzando linguaggi non convenzionali, di improvvisazione teatrale, espressività corporea, musica ritmo e danza,. Questo confronto, aperto alle pluralità, consentirà agli alunni/e di superare i pregiudizi e contrastare dinamiche e atteggiamenti che stigmatizzano le differenze e alimentano fenomeni di esclusione e violenza, favorendo la pacifica convivenza con le diversità di ciascuno. Con la sperimentazione dei vari linguaggi, gli alunni/e acquisiscono inoltre consapevolezza del proprio corpo e della propria voce nello spazio, migliorano le proprie capacità di apprendimento, ascolto e confronto nel lavoro di gruppo.

    Gli alunni/e vengono coinvolti direttamente nella costruzione del testo per le rappresentazioni finali che si svolgono in Aprile presso il Teatro al Parco di Parma. Evento conclusivo a cui sono invitati scuole, docenti e genitori.
    Il progetto prevede un secondo evento conclusivo rivolto alla cittadinanza denominato “Camminata per educare alle differenze”. La Camminata, si svolge il primo sabato di Maggio su circuito cittadino, prevede alcune fermate, durante le quali, i 350 alunni/e che hanno partecipato ai laboratori, restituiscono alla cittadinanza, messaggi in chiave teatrale, elaborati durante il percorso sulle differenze svolto a scuola.

    Fanno parte del progetto Visite Museali In collaborazione con il Polo Monumentale della Pilotta e Laboratori di Burattini in collaborazione con il Castello dei Burattini di Parma.

    Visite Museali – Percorsi guidati condotti da esperti in didattica museale che insieme agli alunni/e, esplorano il tema della differenza, utilizzando alcune delle opere esposte in Galleria Nazionale e negli altri musei che dipendono dal Polo museale di Parma. Le classi vengono accompagnate lungo un itinerario coinvolgente e interattivo alla scoperta dei modi di rappresentare il maschile e il femminile in opere di periodi storici diversi.

    Le tematiche dei percorsi in Galleria sono:

    • Il ritratto e l’autoritratto: la rappresentazione artistica del maschile e del femminile nel corso dei secoli come espressione di genere ma anche della personalità, del ruolo sociale e del contesto culturale in cui si colloca il personaggio raffigurato.
    • I colori: storia, utilizzo, simbologia. Le differenze di genere sono affrontate attraverso l’analisi dei colori, della loro preparazione, del loro significato simbolico ed espressivo, come linguaggio per comunicare emozioni e contenuti sociali e culturali nelle varie epoche dell’arte figurativa fino ad oggi.
    • Viaggio nel mito: simbologia e rappresentazione del maschile e del femminile nelle figure mitologiche.

    Le visite, rivolte agli alunni/e delle scuole primarie e secondarie di primo grado del Comune di Parma, si svolgono da gennaio ad aprile: ogni visita ha la durata di circa un’ora e mezzo.

    Laboratori giornalieri al Castello dei Burattini – Il percorso educativo sulle differenze inizia con una breve visita attraverso i luoghi del Castello dei Burattini per far prendere confidenza ai bambini e alle bambine con i personaggi del teatro di animazione, con le loro peculiarità, le caratteristiche somatiche e le storie. Durante il percorso gli operatori sveleranno le fasi della costruzione e le tecniche di animazione dei burattini e delle marionette. L’attività proseguirà poi nel laboratorio adiacente: gli alunni/e lavoreranno sul tema delle differenze progettando, costruendo e presentando poi ai compagni un proprio burattino che dovrà essere “diverso da sé”. Al termine sarà possibile improvvisare una breve rappresentazione utilizzando i burattini costruiti dai bambini nel teatro presente in laboratorio.

    Il laboratori sono rivolti agli alunni/e delle scuole primarie del Comune di Parma.
    Si svolgono da gennaio ad aprile presso il Castello dei Burattini di Parma ed hanno la durata di circa 2 ore.

    Obblighi di trasparenza contributi pubblici al non profit (Legge n. 124 del 4 Agosto 2017, art. 1- commi dal 125 al 129)

    Per la realizzazione del progetto Teniamoci in Con-Tatto.Educare al riconoscimento e alla valorizzazione delle differenze anno scolastico 2017- 2018 i Servizi Educativi – S.O. Servizi per la Scuola hanno erogato a ZonaFranca Parma Associazione di Promozione Sociale codice fiscale: 92161540346 un contributo di € 35.500,00 pari al 50% del costo totale del progetto € 71.000,00.

    Il contributo di € 35.500 è stato erogato in due tranche e precisamente:
    – € 17.396,00 successivamente all’adozione della determina dirigenziale N°DD-2018-3620 del 21/12/2017.
    Prima tranche incassata il 26/01/2018
    – € 16.903,90 successivamente all’adozione della determina dirigenziale N°DD-2018-1944 del 02/08/2018, al termine del progetto in base alla rendicontazione prodotta
    Seconda tranche incassata il 16/08/2018